Shuffleboard Sardi Table

STORIA DELLO SHUFFLEBOARD

Tavolo da Shuffleboard
Il Blog - La storia dello Shuffleboard

La storia dello Shuffleboard

Lo Shuffleboard è un gioco di origine britannica; i primi riferimenti storici risalgono al XV secolo quando la gente si divertiva a far scivolare una grossa moneta chiamata "Groat" su una tavola di legno. Allora il gioco era chiamato "slide groat", in seguito la moneta venne sostituita da un penny d'argento ed il nome cambiò in "Shove-penny". Era un passatempo popolare al quale potevano partecipare adulti e bambini, era inoltre molto in voga tra i soldati britannici che portarono il gioco nel Nuovo Mondo e nelle colonie dove ben presto divenne molto famoso.

Il gioco salì agli onori della cronaca quando un giocatore accanito, John Bishop, fu portato in tribunale dallo stato della Pennsylvania con l'accusa di gioco d'azzardo. In quell'occasione però il giudice sentenziò che nonostante il gioco fosse popolare nei locali pubblici, dove spesso si scommetteva sulle partite, lo Shuffleboard era sicuramente un gioco di abilità e non di fortuna.

Nel 1897 le notizie sullo Shuffleboard occupavano, nei quotidiani dell'area della Città di New York, tanto spazio quanto ne occupava il baseball.

Lo Shuffleboard è quindi un gioco di abilità per adulti e bambini che ha molti punti in comune con altri giochi e sport come per esempio il Curling oppure le molto più popolari bocce o "petanque" dell'area Mediterranea.
Shove Half Penny Tavola per Showe-Penny
Storia dello Shuffleboard Mano di Shuffleboard: 3 punti ai rossi
La storia dello shuffleboard
Web Analytics